Tipicità senza tempo

Erice, oltre al suo particolare aspetto urbanistico valorizzato da edifici di notevole pregio, è arricchita da coloratissime vetrine decorate da splendide ceramiche e tappeti variopinti.
Il borgo non è solo in grado di sedurre con gli occhi ma anche con il palato, grazie ai dolci creati, in passato, dalle suore di clausura di San Carlo e Santa Teresa e ad oggi lasciate in eredità ai pasticcieri locali.
Le più rinomate sono la Pasticceria di San Carlo e la Pasticceria di Maria Grammatico. 
Non si può lasciare Erice senza prima avere assaggiato la genovese, dolce di pasta frolla ripieno di crema, i mustazzoli, aromatici biscotti di pasta dura e croccante, i dolci di riposto, ripieni di conserva di cedro e riccamente decorati con glassa da colori pastello, i bocconcini di mandorla , i quaresimali, i belli e brutti e i profumatissimi frutti di Martorana.

RICETTE DOLCI TIPICI

GENOVESI ERICINE

 

Per la pasta frolla

250 g di farina di grano duro
250 g di farina tipo 00
200 g di zucchero
200 g di burro o margarina, tagliato a pezzi
4 tuorli d’uovo
acqua fredda q.b.

Per la crema pasticcera

2 tuorli d’uova
150 g di zucchero
40 g amido (di grano o di mais)
½ litro di latte
buccia di mezzo limone, grattugiata

Lascia un commento